Cupinoro – una discarica italiana

  • Bracciano, 2018

    La discarica di Cupinoro

Immondizia italiana - una discarica alle porte di Roma (e non è Malagrotta)

Loc. Cupinoro, Bracciano (RM), 2018

‘‘Per le eventuali altri utenze il concessionario provvederà a concordare con gli interessati, modalità e tempi dei pagamenti’’, questa la dicitura sull’atto notarile con cui il Comune di Bracciano assegna il 4 ottobre 1991 la gestione dei rifiuti degli 8 comuni limitrofi e di ‘‘altre utenze’’ alla Silef S.p.a. Non solo Bracciano, Cerveteri, Ladispoli, Manziana, Canale, Oriolo, Trevignano e Anguillara ma tutto il resto d’Italia possono così scaricare
immondizia indifferenziata nella discarica di Cupinoro. Senza alcuna limitazione di sorta, dato che nel corso degli anni la Regione Lazio amplierà ulteriormente le volumetrie disponibili per arrivare nel 2004 ad autorizzare il conferimento in discarica a ben 25 comuni.
3 milioni di metri cubi di rifiuti su un chilometro di lunghezza e 500 metri di larghezza: una montagna alta circa 50 metri. Questi i numeri di un sito con vincoli paesaggistici e archeologici chiuso dal 2014 per raggiunte volumetrie disponibili e perché, come previsto a livello europeo, è possibile utilizzare solo impianti che consentano il trattamento meccanico-biologico (TMB) per la separazione della frazione umida (organico da bioessicare) dalla frazione secca (carta, plastica, vetro, inerti ecc.). Ma nell’estate 2014 il Consiglio dei Ministri del governo Renzi da mandato per la riattivazione della discarica rinnovando l’Autorizzazione Integrata Ambientale (AIA) per realizzare un impianto TMB oltre ad un altro invaso per lo stoccaggio di rifiuti indifferenziati.
L’autorizzazione però non riporta il vincolo archeologico e paesaggistico dell’area e di conseguenza non consente la Valutazione Impatto Ambientale (VIA) necessaria a rendere esecutivi i progetti. E da allora il sito versa in stato di abbandono.
Elena Rosa Carone, Elena Felluca e Sandro Di Grisostomo, principali esponenti dei comitati che negli anni si sono opposti alla discarica di Cupinoro, sono tra i tanti cittadini attenti a ciò che succedeva davanti ai loro occhi, preoccupati della gestione della discarica e dell’inquinamento che questa poteva portare in un territorio ricco di aziende agricole, agriturismi e beni archeologici. Ora attendono il capping, ovvero la copertura e l’impermeabilizzazione della discarica, ma la preoccupazione per la presenza di percolato in falda acquifera è molto forte, tanto da portarli a presentare nell’ottobre 2018 un esposto per la mancata impermeabilizzazione della vasca.

  • Italia, 1991, Bracciano (Roma).
    Stralcio dell?atto notarile di assegnazione alla Silef S.p.a. per la gestione della discarica di Bracciano. L?aver lasciato una voce generica nell?atto ha permesso lo sversamento dei rifiuti non solo ai comuni limitrofi di Bracciano, ma anche a privati e realt? industriali provenienti da tutta Italia.
  • Italia, 2018, discarica di Cupinoro - Bracciano (Roma).
    Il percolato
  • Discarica di Cupinoro - Bracciano (Roma).
    Furgone della ?Bracciano Ambiente S.p.a?, l?azienda subentrata alla SEL S.r.l. nel 2004, dopo che la stessa era subentrata alla Silef. Creata appositamente dal comune di Bracciano per gestire in maniera pi? rigorosa la discarica, La Bracciano Ambiente ha subito diverse procedure legali a carico degli amministratori per fallire nel 2016.
  • Discarica di Cupinoro - Bracciano (Roma).
    Tubi di raccolta del biogas prodotto dalla discarica.
  • Discarica di Cupinoro - Bracciano (Roma).
    La localit? di Cupinoro si trova nella via ?Settevene Palo? uscendo da Bracciano in direzione Cerveteri. Sin dall?epoca romana quest?area veniva utilizzata come cava di pozzolana e nelle immediate vicinanze vi erano numerose ville romane. L?area presenta ancora oggi diverse fonti sorgive.
  • Discarica di Cupinoro - Bracciano (Roma).
    Macchinario per schiacciare i rifiuti.
  • Discarica di Cupinoro - Bracciano (Roma).
    Tubi di sfiato del biogas.
  • Discarica di Cupinoro - Bracciano (Roma).
    Tubi di sfiato del biogas in stato di abbandono.
  • Discarica di Cupinoro - Bracciano (Roma)
  • Discarica di Cupinoro - Bracciano (Roma).
    Tubi di sfiato del biogas in stato di abbandono.
  • Discarica di Cupinoro - Bracciano (Roma).
    Vasche di raccolta del percolato situate nella zona Ovest della discarica.
  • Discarica di Cupinoro - Bracciano (Roma).
    Invaso preparato accanto all?attuale discarica utile per ingrandire le volumetrie di quella esistente (prima del 2014) e ospitare l?impianto TMB per trattamento del rifiuto indifferenziato. Il progetto ? stato bloccato per l?assenza della Valutazione Impatto Ambientale (VIA).
  • Discarica di Cupinoro - Bracciano (Roma)
  • Discarica di Cupinoro - Bracciano (Roma).
    Piazzale della discarica.
  • Discarica di Cupinoro - Bracciano (Roma).
    Centrale di raccolta del biogas. Il biogas ? il prodotto finale della degradazione della materia organica in assenza d?aria (anaerobica) che si verifica all?interno di una discarica. Il processo di degradazione si svolge in diverse fasi, durante le quali la sostanza organica viene prima ridotta in componenti minori e successivamente trasformata in biogas, un gas composto prevalentemente di metano ed anidride carbonica.
  • Discarica di Cupinoro - Bracciano (Roma)
  • Discarica di Cupinoro - Bracciano (Roma).
    Tubi per la raccolta del percolato
  • Fattoria Biologica ?Le Bricchiette? - Bracciano (Roma)
  • Fattoria Biologica ?Le Bricchiette? - Bracciano (Roma).
    Raccolta delle patate novelle.
  • Fattoria Biologica ?Le Bricchiette? - Bracciano (Roma).
    Riunione del comitato ?Fermiamo Cupinoro?
  • Fattoria Biologica ?Le Bricchiette? - Bracciano (Roma).
    Piantine per la nuova semina in agricoltura biologica. L?agricoltura biologica ? un tipo di agricoltura che sfrutta la naturale fertilit? del suolo favorendola con interventi limitati, vuole promuovere la biodiversit? delle specie domestiche (sia vegetali, che animali), esclude l?utilizzo di prodotti di sintesi e degli organismi geneticamente modificati (OGM).
  • Fattoria Biologica ?Le Bricchiette? - Bracciano (Roma).
    Sandro di Grisostomo
  • Fattoria Biologica ?Le Bricchiette? - Bracciano (Roma).
    Elena e i suoi girasoli
  • Tenuta di Sandro di Grisostomo - Bracciano (Roma).
    Sandro di Grisostomo e il suo sogno di utilizzare le sue terre per un agriturismo, sogno svanito a causa della costruzione della discarica nel 1991 proprio a ridosso delle sue aree.
  • Tenuta di Sandro di Grisostomo - Bracciano (Roma).
    Veduta dall'agriturismo di Sandro
  • Tenuta di Sandro di Grisostomo - Bracciano (Roma).
    Agriturismo di Sandro
  • Tenuta di Sandro di Grisostomo - Bracciano (Roma).
    Agriturismo di Sandro
  • Tenuta di Sandro di Grisostomo - Bracciano (Roma)
  • Via della Macchia - Bracciano (Roma)
  • Via della Macchia - Bracciano (Roma).
    Resti di epoca romana disseminati lungo i campi nell?area intorno alla discarica di Cupinoro
  • Via della Macchia - Bracciano (Roma).
    L?area intorno alla discarica di Cupinoro ? sottoposta a vincoli paesaggisti e archeologici. Le foreste sono disseminate di tombe estrusche e ville romane.
  • Via della Macchia - Bracciano (Roma).
    Resti romani
  • Via della Macchia - Bracciano (Roma)
Whatsapp
error: