Il blog di Massimo

Babbo Natale e la sua barba

Quando ero piccolo volevo sempre picchiare i Babbi Natale che stavano nei centri commerciali – dico io – sorridendo. Babbo Natale, di cui finalmente conosco le sue abitudini, mi dice che è Natale e siamo tutti più buoni – con voce vagamente preoccupata. Il vero problema è la barba, non quella bianca, ma quella vera: asciugarla un’impresa se le condizioni a contorno non sono delle più favorevoli! Ciao bello – mi dice – ridendo. Ciao Babbo! Buon lavoro.    

Bruxelles, la città strana

Camminando per il cosiddetto Pentagone si ha quella strana sensazione di non capire dove si è a causa di uno sviluppo urbanistico caotico e senza apparente senso. Palazzi di vetro, palazzi del 1900, palazzi popolari. La gioia di Mont des Arts e il grigiore di Marolles, la creatività di Sablon e l’accoglienza di Place du Béguinage. Così tante tinte diverse in pochi chilometri.

Jack ed io

Recentemente stavo parlando con Jack, il mio amico picchio rosso maggiore. Mi diceva di quanto fosse difficile evitare una discarica proprio vicino a dove ha costruito casa: appena vede qualcuno male intenzionato inizia a volare e picchiare i tronchi per far capire che quello è territorio suo. Ma niente, ogni tot anni arriva qualche altro brutto che vuole distruggere tutto. Gli ho chiesto di farmi vedere la macchia rossa sulla nuca, perchè quel suo colore è così bello che lo […]

Whatsapp
error: